How I saved my fried hair

DSC_0620

DA USARE

So the worst every blonde’s nightmare happened: i dyed my hair and they got fried!

But let’s set the record straight: I have had ombre hair since 2010 and my hair always looked good and healthy.

At the beginning of september I had my ombre redone and the finale effect was perfect as usual.

But behind the scenes something wrong must have happened: after some washing my hair looked fried!

I think that the bleach was left too long on my hair and they got damaged or maybe i fried them using strainghtener after some argan oil.

Anyway i was in panic and i feared some serious cut was needed.

I didn’t want to go back to hairdresser to get some keratin treatment because once i did and there was no changing (and i only ended up wasting money).

But i saved my fried hair in a cheap and fast way.

That’s what i did:

1)I did some cutting (yes, you cannot save yourself from fried hair without some cutting). I cut only the worst part so there was not some major change in my hair.

2)I used  2 different shampo: Testanera gliss cashmere karitè , Elvive liss intense (with argan oil). I wash my hair everyday so one day I used one and the other day the other one (pretty simple!!!). I found out that the Testanera one is stronger and get your hair even softer while Elvive one is a lighter version of a liss shampoo.

3)I used 2 different conditioner: Garnier ultra dolce cacao e olio di cocco (Garnier ultimate blends with cocoa butter and coconut oil), Sunsilk with argan oil and almond oil. They are pretty much the same and both of them get your hair silky and shiny.

4)I used Garnier ultimate blends marvellous oil. It smells amazing (as some old fashioned Labello) and get your hair softer and shiny. I used it only on the lenght and only a small amount each day.

5)I tried to reduce the straightener use to week ends and i only blow dried my hair when they were half dry to reduce the heat damage.

6)I braided a lot!!!I did a lot what I call the “Serena van der Woodsen’s braid” (take a google view of it). It saved my hair from iron tools and at the same time my hair looked pretty and styled.

I hope my experience was helpful to you and to your hair!! You can save your hair in 6 easy and super cheap steps. Good hair day everyone!!!

Dal 2010 uso la tecnica dell’ ombre hair sui miei capelli, avendo in pratica le lunghezze molto più chiare della radice.

Mi sono sempre affidata alle mani esperte della mia parrucchiera ottenendo capelli belli e luminosi; però un giorno qualcosa deve essere andato storto e mi sono trovata coi capelli fritti!!!

Ero stata dalla parrucchiera per un nuovo trattamento di schiaritura della parte chiara dei miei capelli (cosa che faccio ogni 4/5 mesi) e tutto sembrava essere andato per il meglio ma dopo qualche giorno mi sono accorta che la parte finale dei miei capelli era stopposa e appiccicosa persino (faccia schifata).

Non mi era mai successo nulla di simile; di solito i miei capelli sono sani e lucidi, li taglio spesso e non uso molto le piastre quindi non ho mai avuto problemi.

Quindi ho messo in atto la mia exit strategy per salvarmi i capelli senza dover tornare dalla parrucchiera per qualche costoso trattamento alla cheratina o peggio, per un taglio drastico (faccia terrorizzata).

Ecco i 6 passi della mia exit strategy:

1)ho tagliato; mi sono fatta coraggio e ho eliminato la parte fritta, per fortuna era solo nella parte finale e non ho dovuto rivoluzionare il mio modo di portare i capelli (…bella bionda, viene spontaneo aggiungere)

2)ho usato a giorni alterni questi 2 shampo: Testanera gliss cashmere karitè , Elvive liss intense (with argan oil). Quello della Testanera è più ricco mentre l’Elvive è molto più leggero e non appesantisce il capello. Entrambi mi hanno ammorbidito e lisciato i capelli a differenza dei prodotti nutrienti (che a volte mi rendono il capello pesante).

3)come balsamo (e sempre a giorni alterni ho usato: Garnier ultra dolce cacao e olio di cocco, Sunsilk con olio di argan e olio di mandorle.

4)come piccolo trattamento extra ho usato: l’olio meraviglioso della Garnier che è letteralmente meraviglioso, nel profumo (ricorda il Labello di qualche anno fa) che nell’effetto, perchè rende i capelli lucenti e morbidi. Va utilizzato solo sulle lunghezze e in piccole quantità, un eccesso rende i capelli unti. Per questi tipi di prodotti credo che valga la regola, less is more (poco è già troppo).

5)ho ridotto l’uso della piastra (che ormai uso sia per lisciare sia per l’effetto beach waves così in voga questi mesi) e del phon, cercando di asciugare i capelli quando erano ben tamponati.

6)ho fatto un sacco di trecce!!Ho fatto molte trecce in quello stile che io chiamo alla Serena van der Woodsen (vi consiglio di dare una google occhiata alle sue trecce), in modo da avere i capelli in ordine senza dover usare piastre et similia.

Spero che questi 6 veloci ed economici passi che hanno risollevato le sorti dei miei capelli vi siano di aiuto!!

Good hair day everyone!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...